NO MAFIA - INIZIATIVA DEI GIOVANI LEONICENI

Pubblicato il 20 luglio 2021 • Giovani

I giovani leoniceni hanno voglia di impegnarsi, di sensibilizzare su tematiche importanti e di essere cittadini attivi. E’ stata emblematica, infatti, la partecipazione alla manifestazione “Strapalladio” di domenica 18 luglio di alcuni ragazzi di Lonigo con un grande lenzuolo bianco, che può aver incuriosito i partecipanti. L’intenzione di questo gruppo è stata quella di mandare un segnale simbolico ma forte e molto sentito: ricordare tutte le vittime di mafia e sensibilizzare i presenti su questo tema solo apparentemente distante dalla gente del Nord Italia, facendolo con un oggetto quotidiano che da 1992, anno dell’uccisione dei giudici Falcone e Borsellino, è diventato l’immagine della battaglia contro le mafie. 

Per l’intero percorso di sette chilometri, che si è snodato per le vie del centro e il parco di Villa San Fermo, il giovane gruppo ha deciso di portare questo telo e di appenderlo, alla conclusione, presso il Parco Ippodromo assieme a delle locandina che spiegano il significato di questa piccola iniziativa. Il telo è rimasto appeso fino alla sera di lunedì 19 luglio, giorno in cui si è commemorata la strage di Via D’Amelio, in cui morirono il giudice Borsellino e cinque membri della scorta. L’augurio è che questa idea nata da alcuni giovani possa essere apprezzata da tutta la cittadinanza e possa far ricordare e riflettere su questa tematica fosse anche solo per cinque minuti. 

Bravi  e grazie ragazzi per la sensibilità !!
 
L'asessore allo sport e politiche giovanili
Andrea Castiello