Emergenza idrica - Ordinanza Regione Veneto n. 60/2022

Pubblicato il 21 luglio 2022 • Ambiente

Il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha firmato un’ordinanza per fronteggiare il persistente ed eccezionale periodo di siccità con cui vengono stabilite ulteriori misure necessarie sia per la gestione della risorsa idrica che per la salvaguardia della salute pubblica.

Il documento mette in evidenza che c’è un generale peggioramento del quadro complessivo della situazione.

L'Ordinanza tiene conto anche delle più recenti determinazioni dell’Osservatorio per la risorsa idrica del bacino Distrettuali del Po e delle Alpi Orientali.

In tale contesto l’ordinanza, pertanto, ha l’obiettivo di garantire la dotazione idrica presente nei bacini e nei fiumi per il fabbisogno umano ed irriguo, fornendo contemporaneamente anche delle risposte efficaci al mondo agricolo che sta subendo un periodo di grande sofferenza per il reperimento dell’acqua e la conseguente irrigazione delle terre.

L’ordinanza attribuisce ai Sindaci la funzione di controllo e di adottare, a loro volta, ordinanze locali anche finalizzate a continuare a tenere spente, laddove sia possibile, le fontane pubbliche.

Si allega copia dell’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 60 del 19 luglio 2022.

Settore Ambiente e Protezione Civile

2022_21LuglioRegioneOrdinanza13595973.stamped
Allegato formato pdf
Scarica