OZONO - Che fare

Come ridurre l'esposizione all'ozono.

E’ opportuno che tutti, in presenza di valori elevati di ozono, adottino i seguenti comportamenti per ridurre il più possibile l’esposizione all’ozono:

  • ventilare gli ambienti domestici nelle ore più fresche della giornata (specialmente quelle del primo mattino quando le concentrazioni di ozono sono più basse) e cercare di svolgere i lavori pesanti e le attività sportive nelle stesse ore;
  • i soggetti sensibili e i bambini in particolare dovrebbero evitare di svolgere attività fisica, anche moderata, all'aperto nelle ore più calde (usualmente tra le 12.00 e le 18.00). I gestori delle attività ricreative, ludiche e culturali dovrebbero organizzare le attività sportive ed i giochi di movimento dei bambini durante il mattino privilegiando nel pomeriggio le attività in ambienti confinati;
  • nelle ore di massima insolazione è in ogni caso opportuno, per tutti, evitare di svolgere attività fisiche molto intense all'aperto;
  • i soggetti particolarmente a rischio (gli anziani e le persone con malattie cardiache e respiratorie) dovrebbero trascorrere le ore più calde della giornata all'interno delle abitazioni  (in genere le concentrazioni di inquinanti sono più basse in casa che fuori), evitando di svolgere qualunque attività fisica, anche moderata, all'aperto nelle ore più calde;
  • può essere utile anche un'alimentazione sana ricca di sostanze antiossidanti, privilegiando soprattutto frutta e verdura di stagione con alto contenuto di vitamine A, C ed E.
Sei qui: Home Ambiente e territorio OZONO - Che fare