AGEVOLAZIONI TARIFFARIE SUL TRASPORTO NEI MEZZI PUBBLICI PER DISABILI E ANZIANI

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE SUL TRASPORTO NEI MEZZI PUBBLICI PER DISABILI E ANZIANI

Le agevolazioni tariffarie si ottengono attraverso il rilascio di una tessera, con validità decennale, che dà diritto, ad alcune categorie, di ottenere abbonamenti agevolati su tutte le autolinee di trasporto pubblico presenti all’interno della Regione Veneto.

A CHI SPETTA:
a) invalidi civili e portatori di handicap formalmente riconosciuti dalle commissioni mediche previste dalla legislazione vigente con un grado di invalidità non inferiore al 67% o equiparati;
b) invalidi del Lavoro con grado di invalidità dal 67% al 79 % ;
c) ciechi civili assoluti e parziali in possesso di residuo visivo fino ad un decimo in entrambi gli occhi;
d) sordomuti;

Le categorie sopra indicate, hanno diritto all’agevolazione solo se il trattamento di invalidità riconosciuto, esclusa l’indennità di accompagnamento, non sia superiore a tre volte l’ammontare del trattamento minimo del fondo pensioni.

e) pensionati con più di sessanta anni con trattamento economico non superiore al minimo INPS, privi di redditi propri ;
f) ciechi civili assoluti;
g) Cavalieri di Vittorio Veneto;
h) invalidi di Guerra e per Servizio dalla 1^ alla 8^ categoria;
i) invalidi del Lavoro con invalidità non inferiore all’ 80%;
j) minori beneficiari di indennità di accompagnamento, di indennità di frequenza, di indennità in favore dei ciechi civili assoluti e parziali, di indennità di comunicazione per i sordi prelinguali;

Le categorie dalla lettera F alla lettera J, hanno diritto all’agevolazione indipendentemente dall’ammontare del trattamento economico.

k) accompagnatori degli invalidi di guerra e del lavoro dalla 1^ alla 8^ categoria, dei ciechi assoluti e degli invalidi del lavoro con grado di invalidità non inferiore all’ 80% e gli esercenti la patria potestà dei minori handicappati, sono legittimati ad usufruire delle agevolazioni tariffarie solo in caso di accompagnamento. Tale ipotesi va espressamente evidenziata sulla tessera con la parola “con accompagnatore“.

Tutti i soggetti sopra elencati dalla lettera A alla lettera K, in possesso della tessera di riconoscimento, possono usufruire delle agevolazioni tariffarie sull’acquisto degli abbonamenti sia sulla rete urbana, sia su quella extraurbana.

Costo dell’abbonamento:
a) l’ammontare dell’onere a carico dell’utente beneficiario per il rilascio del titolo di viaggio, è pari al 20% della tariffa dell’abbonamento ordinario;
b) per i mutilati e gli invalidi di guerra o per sevizio, nonché i Cavalieri di Vittorio Veneto,
l’onere a carico per il rilascio del titolo di viaggio, è pari al 5% dell’abbonamento
ordinario.
c) per l’accompagnatore, l’onere a carico per il rilascio del titolo di viaggio, è pari al 20%
della tariffa dell’abbonamento ordinario.

COME SI OTTIENE:
La domanda deve essere presentata presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Lonigo.
Il Comune, una volta espletata la fase istruttoria, trasmette alla Provincia la pratica. La
Provincia successivamente rilascia e trasmette la tessera di riconoscimento al Comune che
la consegna all’utente.

QUANTO TEMPO:
In genere trascorrono circa 30 giorni dalla richiesta al rilascio della tessera al cittadino.

FONTI DI RIFERIMENTO:
Legge Regionale n. 19 del 30/07/1996

Scarica il file in formato PDF

 

Sei qui: Home Servizi sociali